Pagina iniziale - testi - poesie

Pesie & versi belli per la nascita di un bambino

Per chi ha uno spirito artistico, un modo originale con cui fare gli auguri per una nascita è quello di scrivere dei versi dal tono dolce e speranzoso. La poesia può essere impostata rivolgendosi direttamente al bambino e creare con le giuste parole un'atmosfera giocosa.

Per poter scrivere una poesia o una ninna nanna si potrebbe prendere spunto da filastrocche sul tema, per poi modificarle e donare ad esse un tocco personale. Andrebbero bene anche delle frasi di alcune canzoni italiane o straniere che meglio potrebbero adattarsi al tema della nascita. In un momento di gioia come questo, regalare una poesia crea sicuramente nel destinatario un insieme di emozioni positive, che contribuiscono a rendere ancora più magico tale evento. Qualora non si riesca a scrivere una poesia di proprio pugno, su questa pagina sono inserite le frasi a tema più belle. Basta scegliere quella giusta.

Esempi degli auguri poetici per i bambini appena nati:

Venni al mondo
e mi accolse un pianto. Era mia madre.
Mi preoccupai: non mi voleva? Perché piangeva?
Poi, dopo un po', lei mi abbracciò, me lo ricordo.
Capii che si piange anche di gioia,
che esiston lacrime d'amore.
Ed ora, a sessant'anni, rivorrei qui con me
quelle braccia e quel bel pianto, persi ormai da troppi inverni.

Poesia per gemelli

Nascemmo per mano,
stretti stretti siam cresciuti,
le scuole non ci han diviso,
le ragazze men che meno.
A separarci, oggi: un lavoro,
due città e due famiglie.
Ma per me io rimango
il mio gemello e lui è in me

La tua nascita apre dinnanzi a me un nuovo cammino, lungo e diverso.
Non ti nego di avere timore, ma mi impegnerò affinché tu sia sempre felice.
Dalla tua mamma.

Che io sia per te un faro nella notte,
che io sia per te una maestra/maestro,
un'amica/amico, una/un confidente.
Che io sia per te tutto, così come da oggi in poi tu sei tutto per me.

Sei arrivato dal grembo materno,
a noi, come un dono eterno,
sei la gioia di mamma e papà
e del resto della famiglia, e di noi tutti, la vera felicità.

Una piccola mano, una grande gioia,
porterai allegria e responsabilità, mai la noia,
crescerai, riderai, piangerai,
cadrai, ti rialzerai,
sono tante le cose che nella vita potrai trovare,
ma in tutte queste, su me potrai contare.

Dormi come un angioletto,
nella culla tua beato,
sei il sorriso prediletto,
di papà e mamma da quando sei nato,
e se tu piangi perché hai sonno, o se la fame ti verrà
la tua mamma correrà,
e nel buio una dolce ninna nanna ti canterà

Le fatine più belle corrono a festa
e con grande curiosità, si affacciano alla finestra,
un cucciolo di uomo, è dunque arrivato
e nei sogni più belli dovrà essere cullato
e con la polvere magica più dolce che c’è
un mondo tutto nuovo oggi si apre per te

La tua mamma ti ha sognato
e dal cielo sei arrivato
per donare gioia e amore
e alle donne far battere il cuore.
Orsù dai, non ti fermare
e da me fatti sempre abbracciare.

Ma chi è quel batuffolino
che spunta dal lettino?
Ah, sei tu mio adorato
che con il tuo volto illumini il creato
e lo rendi colorato!
Una gran festa al tuo arrivo
ha reso il mondo più giulivo!